Main content of this page

Anchor links to the different areas of information in this page:

You are here: Home.

GDS fa da preludio alla nuova stagione

Un progetto di design esclusivo arricchisce il mondo dell’eccellenza

Il salone GDS che ha avuto luogo nel luglio 2014 è stato un grande successo. Il GDS è diventato l’evento iniziale della nuova stagione – una moderna piattaforma del settore, utile per fornire al mercato, a inizio stagione, tutte le necessarie informazioni relative alle novità e per individuare e conoscere nuovi fornitori. Questo è ciò che accadrà nuovamente dal 4 al 6 febbraio 2015 al salone GDS. I commercianti possono farsi, anticipatamente, una prima idea della nuova collezione e delle tendenze della stagione A/I 2015/16 e così ben informati potranno dedicarsi all’assortimento dei loro prodotti.

Novità: design internazionale trendsetter in STUDIO
Al prossimo salone saranno presentati, in un interessante concetto innovativo, 20 designer di alto livello selezionati da una giuria. Il progetto “Design Trendsetter“ viene realizzato in collaborazione con l’agenzia Honegger di Milano, responsabile dello sviluppo e della realizzazione del concetto. Il nuovo spazio innovativo Mondo STUDIO offre al mercato una singolare visione delle entusiasmanti collezioni dandogli la possibilità di potersi ispirare per la realizzazione dell’assortimento.


Giuria di esperti
Circa 40 designer si sono candidati con anticipo al progetto Design Trendsetter del salone GDS. Sono stati valutati e selezionati da una giuria di esperti del settore. Fra questi Ernesto Esposito che ha lavorato anche per Sergio Rossi, Louis Vuitton e Marc Jacobs, la nota designer Veronique Branquinho e Simon Collins come Dean of Fashion della rinomata scuola di design Parsons - The New School for Design di New York. Da parte delle aziende c’era Giuseppe Baiardo della Onward Luxury Group, il più grande produttore di lusso italiano, che ha prodotto anche per Jil Sander, Chloé, Marc Jacobs e Proenza Schouler. Hanno partecipato in veste di giurati anche Kirstin Deutelmoser, Director del salone GDS e l’agenzia Honegger con il suo amministratore unico Armando Honegger.

Selezione di designer d’eccellenza
Dopo un’attenta analisi delle collezioni, la giuria ha selezionato in tutto 20 designer che presenteranno la loro collezione in una nuova concept area. Fra questi ci sono Shooting Stars del settore come Christina Martini e Nikolas Minoglou con il loro Brand Ancient Greek Sandals, Hajime Sonoda, Julia Lundsten e Laurence Dacade, le cui creazioni sono indossate da Dree Hemingway, Garance Doré, Lady Gaga e Rihanna. Le collezioni di questi designer sono vendute in tutto il mondo nei negozi di tendenza come Colette a Parigi o Barneys e Bergdorf Goodman a New York. Anche i negozi leader online come My Theresa e Net-a-Porter trattano questi label molto richiesti. Il francese Fra i finalisti del Design Trendsetter ci sono anche Alain Tondowski e Chau Har Lee. Entrambi ingaggiati per anni dalle più note case di moda come Christian Dior, Chloé o Nike. Ora, ognuno di loro ha lanciato il proprio Brand sul mercato. Designer come Azzurra Gronchi, Charline De Luca, Joy Weng (con il marchio WXY), Giancarlo Petriglia, Mario Pini e Ng Yun (con il marchio Prospekt) si sono fatti un nome grazie alle loro collezioni originali e entusiasmanti, vendute in boutique e Pop Up Stores. Le designer Kzeniya Oudenot e Silvia Massacesi hanno attirato l’attenzione con le loro collezioni di borse creative e stravaganti. Silvia Massacesi crea soprattutto accessori sostenibili. Così, ad esempio, utilizza il sughero trattato con tecniche laser per creare modelli straordinari. Le borse di Kzeniya Oudenot vengono indossate sui red carpet internazionali: Jennifer Lopez, Fergie e Ellie Goulding sono già state viste con queste borse. Designer emergenti come Carolin Holzhuber, Linda Sieto e Testuya Uenobe, anch’essi selezionati, sono all’inizio della loro carriera di designer e con le loro collezioni danno un impulso innovativo. Inge Kuipers ha già lavorato come designer di mobili all’IKEA e ora libera la sua creatività nel design delle scarpe. Questi tre giovani designer hanno già partecipato a fiere internazionali e sono sulla buona strada per conquistare il settore.

Altri Highlight al prossimo salone GDS
Oltre ai trendsetter del design il salone GDS attende altri Highlight. Sono attesi, con le loro nuove collezioni, circa 900 Brands nei tre mondi del lifestyle HIGHSTREET, STUDIO e POP. Il percorso Highlight Route conduce i visitatori per tutti i mondi, dove avranno luogo particolari presentazioni di prodotti ed eventi. Due passerelle per numerose sfilate di moda saranno il teatro delle novità dei singoli Brand. Oltre a ciò lo STUDIO Show presenterà le più moderne tendenze del segmento dell’eccellenza.

Tendenze @GDS
Informazioni sulle tendenze della stagione A/I 2015/16 sono fornite dagli spot sulle tendenze che saranno presentati in un’unica area nel padiglione 5. Qui saranno presentate in modo suggestivo e visualizzati in maniera concisa le tendenze in un contesto di oggetti di design, colori e una particolare atmosfera. Nel Forum Touch, invece, si possono ammirare le innovazioni e i materiali stagionali e interstagionali. E’ offerta una panoramica su tutte i tipi di materiali come, ad esempio, pelle e tessuti e sui diversi processi di decorazione come stampa, ornamenti ecc. Nel Forum Touch non ci si occupa molto di prodotti finiti, ma questo è soprattutto un pool di informazioni per tessuti e superfici. I commercianti possono sfruttare le conoscenze acquisite per creare il proprio assortimento, ma anche nei colloqui con i loro clienti.

Glamour pur
Alla realizzazione di una straordinaria entrata in scena provvede il grande Party VIP che si terrà nella prima serata del salone GDS. Nello Schwanenhöfen di Düsseldorf un Live Act animerà per una lunga notte il settore, le star e le stelline.

Dopo il grande successo avuto nel salone GDS in estate, ci sarà anche in inverno un’edizione del FashionBloggerCafé. Insieme al GDS, lo styleranking, invita nel quartiere fieristico, per l’ultimo giorno di fiera tutti i blogger di moda, pazzi per le scarpe, al Get together, con stivaletti, borse e blog.

Contemporaneamente al salone GDS si terrà dal 4 al 6 Febbraio 2015 il tag it! che presenterà una ricca offerta nel settore delle private label.

PDF Download (303.7 KB)
RTF Download (125.1 KB)