Main content of this page

Anchor links to the different areas of information in this page:

You are here: Home.

Trends on Stage

Trends on Stage

In occasione del nuovo indirizzamento del salone GDS, quale global destination for shoes & accessories, numerose marche presenteranno per la prima volta, per la stagione primavera / estate 2015 la propria collezione. Oltre a nomi come Clemmie Watson, La Bottega di Lisa, Luis Henrique Shoes, Porsche Design, Silvano Lattanzi, Smith’s American 1906, Steps on Green ed Iza Boa, presenti nel segmento STUDIO, faranno parlare di se nel settore POP UP marchi come Back Joy, Me & Macs e Ria Menorca. Nei padiglioni di HIGHSTREET conquisteranno con le proprie collezioni Flipsters, Hüftgold/Mischmasch Berlin, Jack Wolfskin e Teva.

STUDIO //
Clemmie Watson – il gioco con i contrasti
Per il label di gioielli Clemmie Watson si incontrano i contrasti: osso contro piume, catene contro croci, pelle contro seta e oro contro nero. Al centro dell’attenzione i dettagli raffinati dei gioielli. Nelle catene e negli accessori opulenti si individua in maniera raffinata le origini tailandesi della stilista Clemmie Watson, che vive a Los Angeles. L’individuale ‚Tomboy-Glam‘ del label di gioielli viene realizzato a mano. Tutte le creazioni vengono prodotte dalla stilista stessa, nel suo atelier.
Padiglione 9 Stand E12 / www.clemmiewatson.com


La Bottega di Lisa – tradizione incontra innovazione
Alessandro Lupetti, il capofamiglia e anche capo del marchio, è un appassionato maestro calzaturiero, che dirige l’azienda. Nata nel 2010, oggi Penelope viene gestita dalla quarta generazione. I modelli della linea La Bottega di Lisa conquistano grazie al mix fresco tra artigianato tradizionale e design innovativo. La Bottega di Lisa realizza i propri modelli nella fabbrica, gestita dalla famiglia Lupetti a Montegranaro, un tranquillo paese nelle marche, da decenni una location importante per l’industria calzaturiera italiana. La pluriennale esperienza della famiglia Lupetti si rispecchia non soltanto nella lavorazione perfetta della pelle. Il figlio Luca lava la pelle, indipendentemente se si tratta di vitello oppure pitone, per poi immergerlo personalmente nel colore, prima di renderla ancora più raffinata con i dettagli originali. La famiglia presta particolare attenzione, affinché durante l’intero ciclo della lavorazione, le pelli non subiscano nessun trattamento con additivi chimici. In questo modo è possibile mantenere visibile le caratteristiche e le particolarità individuali di ogni singola pelle, trasformando ogni scarpa in un pezzo unico. Tutti i modelli presentano le cuciture del guardolo, un procedimento laborioso che nel settore calzaturiero viene considerato anche una caratteristica della qualità. L’inconfondibile look di ‘La Bottega di Lisa’ viene creato da due team di stilisti, in collaborazione con la famiglia Lupetti. Tutti i materiali – pelle, cerniere, suole e tacchi – vengono acquistati esclusivamente da distributori italiani.
Padiglione 9 Stand D23

Luis Henrique Shoes – Sneaker, che non sono di questo mondo
Gli sneaker di Luis Henrique non sono soltanto un sollievo per i piedi ma si evidenziano anche per il design veramente inimitabile. L’ultima collezione comprende tanti modelli accattivanti. Lucentezza metallizzata oppure riflessi futuristici, argento, oro oppure multicolor, i materiali e le strutture delle superfici sono tutt’altro che noiosi. Gli sneaker per donna e uomo, disponibili con gambale alto, altezza fino alla caviglia oppure scollate convincono sempre per la loro qualità. Le suole di cuoio assicurano il massimo di comfort, la suola esterna con doppia cucitura e la morbida soletta interna assolvono tutti i criteri di qualità. Gli sneaker Luis Henrique Sneaker sono il punto di forza per ogni outfit e non passano mai inosservati.
Padiglione 9 Stand F24

Porsche Design – sulla corsia di sorpasso con un design raffinato
Nato nel 1972 come label di lusso del costruttore di macchine sportive, i prodotti di Porsche Design sono sinonimo di un design funzionale, senza tempo e puristico e convincono per le elevate esigenze innovative. Per la prima volta, per la stagione primavera / estate 2015, il label presenterà una collezione di scarpe da uomo, appositamente creata e prodotta completamente in Italia, composta di 22 stili. Il prodotto di punta della collezione è il modello „Beverly Hills“. La prima scarpa di design di Porsche dell’anno 1977 forni l’ispirazione per questo mocassino. Per la prima volta, il marchio di lusso offre scarpe business dallo stile classico, con suola in cuoio. Realizzate in finissima pelle di vitello e secondo l’arte dell’artigianato tradizionale italiano, questo modello è disponibile nelle versioni Derby, Double Monk-Strap e Loafer, in tante varianti di colore come pure con l’elegante finitura saffiano oppure come pelle liscia. Per tutti quelli che vogliono essere di tendenza, Porsche Design amplia la propria offerta con raffinati sneaker. Anche il mocassino „Cannes“, che nel 2011, per l’ elevata qualità del design, ha ricevuto il premio, rinomato in tutto il mondo, Red Dot Award per la categoria „moda e accessori“, continua ad essere proposto. La prima collezione propria sarà disponibile nei negozi esclusivi e nei Porsche Design Stores, presenti in tutto il mondo, a partire dalla primavera 2015.
Padiglione 9 Stand G04 / www.porsche-design.com

Silvano Lattanzi – l’amore per l‘artigianato
Il label premium italiano Silvano Lattanzi entusiasma per la sua individualità e la sua creatività. Fondato nel 1971 a Sant’Elpidio a Mare, questo label viene ancora oggi gestito dalla famiglia ed è sinonimo di tradizione e artigianalità. Ogni modello viene realizzato a mano, su misura e subisce fino all’approntamento 300 fasi di lavorazione. I materiali utilizzati, pelli e pellami robusti, sono della massima qualità e vengono visionati, controllati e selezionati personalmente dal maestro e dai suoi collaboratori. Tutte le scarpe prodotte vengono fornite complete di certificato di garanzia, che attesta una durata di 20 anni. Ogni anno vengono creati circa 50 modelli nuovi. Fonte d’ispirazione è soprattutto la natura e le impressioni, che vengono raccolte durante i viaggi. La collezione da uomo offre, oltre ai classici modelli stringati, anche forme casual e pertanto una vasta scelta per il lavoro ed il tempo libero. Particolarmente vistosi sono i modelli con immagini individuali, dipinti a mano – come per es. fiori oppure paesaggi – che trasformano ogni scarpa in una piccola opera d’arte. Il portafoglio del label viene completato dalla collezione di borse business e da viaggio.
Padiglione 9 Stand C06 / www.silvanolattanzi.com

Smith’s American 1906 – il sogno americano
Nel 1906, Smith’s American presentò al mercato la ‚migliore uniforme di lavoro, che si potesse avere per denaro“. Allora, lo scenario del lavoratore americano aveva necessità di un abbigliamento confortevole e robusto, nel quale gli operai edili potessero costruire case, che toccarono il cielo, i grattacieli. In questo periodo, non venne soltanto definita l’immagine urbana di New York, ma anche il famoso ‚sogno americano‘, quando - negli anni 50 - maggior parte degli abiti da lavoro venne realizzato in robusto denim di Smith‘s. Ancora oggi, il 30 % della collezione è in denim. L’eredità di Smith’s è una combinazione intelligente di effetti vintage e influenze avanguardistiche, sia per quanto riguarda la collezione di moda sia quella calzaturiera. I modelli sono individuali e esprimono il chiaro fashion statement del label, nato oltre 100 anni fa. Il risultato è una selezione fresca ed innovativa di materiali robusti e resistenti.
Padiglione 9 Stand F15 / www.smithsamerican.com


Steps on Green – la tendenza della sostenibilità
La stilista Teresa Gureg è cittadina onoraria e ambasciatrice di Rio de Janeiro. Da oltre 35 anni, il suo label di scarpe è sinonimo di pregiata eleganza in tutto il mondo. Il marchio Steps on Green nacque da un’unione con il label Cia.Nativa di Rivadavia Neves, un marchio di scarpe moderno di Rio. L’intenzione di entrambi è produrre scarpe in maniera ecologica ed utilizzando materie prime e materiali eco-sostenibili. Il risultato sono scarpe da donna eleganti e piene di stile, che si evidenziano anche grazie al design moderno ed alla lavorazione innovativa di materiali prime innovative ed eco-sostenibili. Per la prima volta, processi di produzione, nel rispetto dell’ambiente e socialmente equilibrati, si uniscono ad un’eleganza straordinaria. Le scarpe di Steps on Green sono l’espressione per il progresso dei nostri tempi con stile.
Padiglione 9 Stand B17 / www.stepsongreen.com

Iza Boa – che cosa hanno scarpe ed alcool in comune?
Alberto e Stefano di Verona fondarono il label per scarpe Iza Boa per creare modelli che non si trovavano più nei negozi di scarpe. I modelli di Iza Boa vengono sottoposti ad una rifinitura a mano, che tra l’altro prevede anche l’utilizzo di alcool. Per dare ad ogni singolo paio di scarpe questa firma laboriosa, occorre lavorare con musa e pazienza. Il processo di rifinitura richiede per ogni singolo paio di scarpe fino a 30 minuti. Per le stagioni primavera / estate 2015 ed autunno / inverno 2015/16 è stata avviata una collaborazione particolare con Storch Manufaktur GmbH, un’azienda con background nell’interiordesign, che propone una collezione di tavoli "made by hand in Germany" e produce - a livello locale e sempre manualmente - alcune bevande alcoliche. Nell’ambito di questa collaborazione si utilizzerà al posto dell’usuale alcool, la grappa alle erbe „Black Forrest“, con il 55 % di alcool ed un’elevata concentrazione di timo e salvia. La rifinitura che si ottiene crea un look straordinario ed avvincente.
Padiglione 09 Stand H09/ www.izaboa.it



POP UP //
Back Joy – scarpe wellness di design
Fondato nel 2010, il compito di Back Joy è offrire a tutte le persone del mondo, un benessere maggiore per il corpo. La collezione di scarpe del label olandese punta pertanto sul supporto ideale quando si cammina o si sta in piedi – il tutto con un elevato comfort ed un design otticamente accattivante. L’idea è che la scarpa di Back Joy debba correggere la postura naturale del corpo. Al centro di tutto questo c’è un plantare, scientificamente testato e brevettato. La collezione di Back Joy comprende scarpe da donna ed uomo, che si ispirano al classico modello Oxford stringato, ai modelli Chukka-Modelle e Boots.
Padiglione 2 Stand B08 / www.backjoyeurope.com

Me & Macs- Life is too short for boring shoes
Creato da stilisti italiani, la caratteristica delle scarpe di Me & Macs è l‘ „Used Look“, che da un po‘ di tempo si è affermato nella moda calzaturiera. „Scarpe vissute“, che possono raccontare una storia, conferiscono una nota particolare al look denim, attuale e vigoroso oppure fungono da contrasto per un outfit casual-chic. Le scarpe di Me & Macs, con interno in pelle, vengono realizzate a mano e prodotte in Italia. Padiglione 1 Stand D22

Ria Menorca – una scarpa della tradizione fa il suo percorso
La manifattura calzaturiera spagnola Ria Menorca si è specializzata da oltre 60 anni sulla produzione degli straordinari sandali slingback „Avarcas de Menorca“. Grazie ad una continua innovazione, alla creatività ed al fiuto per le ultime tendenze, l’azienda di Minorca, che viene diretta ormai dalla terza generazione della famiglia, è la forza trainante per quanto riguarda l’artigianato calzaturiero Avarca. Allora come oggi, viene dedicata particolare attenzione alla vera pelle di prima qualità ed ad una lavorazione a mano, con la massima cura. Ria Menorca è la prima azienda, che dal 2001 è stata premiata con il sigillo di qualità ufficiale delle autorità isolane spagnole. In questo modo è possibile garantire materiali ed una lavorazione di elevata qualità come pure la produzione autentica, che avviene esclusivamente su Minorca.
Padiglione 2 Stand C33 / www.ria.es/es

HIGHSTREET //
Flipsters – le pieghe possono essere bellissime
Le scarpe da donne pieghevoli di Flipsters, con le loro origini australiane, sono ora presenti anche al salone GDS. Anche se ogni singolo modulo può essere piegato a mano, presentano una vera suola e quindi non sono soltanto scarpe durature, ma assicurano anche il giusto comfort. Grazie al piccolo e comodo sacchetto a forma di goccia, che può essere riposto senza problemi in qualsiasi borsa, queste ballerina oppure sandali sono ottimali per essere portati in viaggio, per l’ufficio oppure come alternativa senza tacco per una lunga notte. Oltre ai modelli pieghevoli vengono presentati anche scarpe in canvas, dallo stile casual, loafer con nappine alla moda e slipper.
Padiglione 3 Stand E83 / www.flipsters.ch

Hüftgold/Mischmasch Berlin – eleganza casual dalla capitale
Ogni anno, il team del label premium Hüftgold con sede a Kreuzberg progetta sotto il Creative Director Morten Naumann complessivamente quattro collezioni. Ogni collezione viene attraversata da un ‘fil rouge’ e pertanto le categorie di prodotto borse, cinture, gioielli, foulard e sciarpe sono sempre perfettamente abbinabili tra loro. Il label punta sulla combinazione tra qualità e purismo, chiaramente riconoscibile dalle forme pulite, i materiali pregiati ed il look casual. Hüftgold Berlin ha aggiunto una Men Edition ed una collezione casual in jersey per donna. Dal 2013, anche l’innovativo label degli accessori Mischmasch Berlin fa parte di tradewithme GmbH e punta su modelli a prezzi accettabili ed in poliuretano, senza pelle, servendo in questo modo il centro del mercato. Come avviene per Hüftgold, anche questo label propone quattro collezioni per gli essenziali dello stile, come borse, cinture, gioielli, foulard e scialli. L’immagine della nuova collezione di Mischmasch, che non tiene conto delle stagioni, si evidenzia per il color corallo luminoso ed un grigio raffinato.
Padiglione 5 K13 / www.hueftgold-berlin.de

Jack Wolfskin – funzionalità, qualità ed innovazione per tutti
Il produttore di equipaggiamenti outdoor Jack Wolfskin, presenta per la prima volta in occasione del salone GDS, il suo programma completo di scarpe outdoor. L’assortimento comprende modelli funzionali da donna, uomo e bambino, che vanno dalla scarpa da trekking impermeabile e traspirante ai leggeri modelli trailrunning. La gamma dei prodotti viene completata da sneaker e funzionali sandali outdoor. Per la stagione estiva, la collezione di scarpe di Jack Wolfskin si presenterà in una veste completamente nuova. Il design nuovo, dinamico e moderno rende la scarpa ancora più attraente e assicura visibilità e riconoscimento. I prodotti si evidenziano però anche grazie a soluzioni innovative. Impermeabilità, stabilità, ammortizzamento perfetto, leggerezza e buone caratteristiche per appoggiare lentamente la pianta del piede sono i punti focali dello sviluppo tecnico. Jack Wolfskin punta però anche sul comfort quando si pratica sport outdoor. Il programma viene completato da selezionati daypack e borse.
Padiglione 3 Stand A61 / www.jack-wolfskin.de

TEVA – il sandalo come fashion statement (?!)
Da oltre 30 anni, Teva è quasi il sinonimo per il sandalo outdoor. Puntuale per il giubileo trentennale dell’azienda, il sandalo originale dello specialista in scarpe californiano festeggia il suo fashion-comeback. Teva presenta con la sua nuova collezione, modelli pieni di colori, alla moda e stravaganti, che si ispirano agli inizi della vita dell’azienda. Per la stagione primavera / estate 2015, Teva punta soprattutto sull’ampliamento del sandalo originale in colori, fantasie e materiali nuovi. Il risultato è una collezione colorata, luccicante e armoniosa, che entusiasmerà tutti gli appassionati della moda. Modelli versatili per quanto riguarda lifestyle e casual aspettano soltanto ad essere scoperti e fanno venire voglia di estate e sole.
Padiglione 3 Stand A73 / www.teva.tatonka.com

PDF Download (315.9 KB)
RTF Download (159.4 KB)