Main content of this page

Anchor links to the different areas of information in this page:

You are here: Home.

gds si posiziona come fiera leader

Una data anticipata, un orientamento più internazionale, l’ampliamento dell’assortimento con accessori come borse, cinture, sciarpe o berretti. La gds, con il suo nuovo concetto segue una chiara meta, dichiara Werner Matthias Dornscheidt, Direttore Generale della Messe Düsseldorf: „Come fiera leader desideriamo concedere al commercio un orientamento per l’inizio della stagione. Gli espositori devono guardare a Düsseldorf non solamente come Kick-off per i loro nuovi prodotti ma anche di utilizzare questo palco di PR, per mettere in scena le loro marche.”

Per la piattaforma perfetta la gds ha qui sviluppato un concetto, che convince attraverso tre diversi pilastri e che dovrà intenzionalmente soddisfare le richieste del commercio, dichiara Kirstin Deutelmoser, Direttore della gds e Global Shoes: „abbiamo dato grande importanza ad un dialogo con il settore, volevamo sapere che cosa il commercio, l’industria e la stampa si aspettassero da una fiera leader. Proprio queste conoscenze sono state integrate nel nostro nuovo concetto fieristico. Al centro della gds si trovano le presentazioni delle marche degli espositori, che per i visitatori diventeranno degli eventi - e questo come orientamento all’inizio della stagione.” Deutelmoser vede questo come una chance per le imprese, ma anche come un impegno: „è particolarmente importante fornire spunto di conversazione, dare rilievo all’importanza delle proprie marche e fare una presentazione ottimale. Oggi più che mai vale: la gds è quello che ogni singolo espositore fa di essa.“

gds crea tre mondi di shopping
Il nucleo della gds è costituito dalla nuova disposizione dei padiglioni: invece di diversi segmenti ci sono ora tre grandi mondi di shopping di nome „Highstreet“, „Pop-up“ e „Studio“. Questa segmentazione è stata ispirata da vie di shopping di città famose, dichiara Kirstin Deutelmoser: „Ognuno conosce Londra: la Oxford-Street è la via principale per gli acquisti; urbane Trends si trova nella Neal Street e la Bond Street è la sede delle marche Premium. Esattamente questa suddivisione si troverà a partire da luglio anche da noi: ogni mondo di shopping è arredato singolarmente e da al visitatore l’impressione di visitare un altro quartiere della città.”

Ognuno dei tre mondi di shopping conquista con il suo proprio look: „Highstreet“ offre stand grandi ed opulenti, alla „Pop-up“ si trovano spazi creativi e „Studio“ punta consapevolmente su una cornice sobria: una nobile bianca architettura del padiglione.
In ogni mondo di shopping, i visitatori ricevono un ulteriore orientamento tramite una cosiddetta „Highlight-Route“ – un percorso definito che attraversa stand selezionati di espositori, presentazione speciale di prodotti, videowall, sfilate di moda ed altri eventi.

Un palco per marche
Il secondo pilastro del concetto è sotto il motto „15 Minutes of Fame“ e punta al messaggio mirato di moltiplicatori. La gds va pertanto incontro ai bisogni dell’espositore, presentando le tendenze delle calzature e degli accessori per la prossima stagione non solamente ai visitatori specializzati bensì anche a coloro, che in seguito li indosseranno. Al primo giorno della fiera ci sarà perciò uno speciale gds Press Day per giornalisti. Qui la fiera lavora mano a mano con gli espositori. La gds offre il palco, che gli espositori useranno per mettere in scena le loro marche. Le notizie e le azioni più emozionanti vengono riprese dalla fiera nel „Press Walk“, durante una visita PR guidata per giornalisti, che garantisce la massima attenzione agli espositori. Al terzo giorno verranno appositamente caricati dei Blogger, che riferiranno non solamente sugli espositori della gds, ma a Dusseldorf con diverse azioni comunicheranno col consumatore sui temi calzature ed accessori.

Düsseldorf festeggia calzature ed accessori
Ed è proprio di questi consumatori che si tratta nella terza parte del nostro concetto: durante la gds, Düsseldorf diventerà la Shoe & Accessoire-City, con numerosi eventi e show presso i Retail-Partner e Brandstores degli espositori. Così la città diventa una ulteriore piattaforma di comunicazione per il settore. Naturalmente la moda sarà al centro. Ma anche temi come sostenibilità, nuove tecnologie e lavorazione verranno trasmessi da talks di esperti e da esposizioni.

Kirstin Deutelmoser riconosce tutti i tre pilastri del concetto come essenziali per il successo della gds: „noi collaboreremo in modo più intenso con i nostri espositori, per comunicare insieme i messaggi delle loro marche. In tal modo non verranno solamente presentate al commercio interessanti novità, ma tramite i moltiplicatori e gli eventi in programma anche i consumatori di calzature ed accessori resteranno entusiasmati.”

Per tutte le attività inerenti la gds vogliate visitare i nostri siti:
www.gds-juli-2014.de
www.gds-july-2014.com


Düsseldorf, 12 settembre 2013